Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
ambasciata_maputo

Febre Amarela

Data:

10/06/2011


Febre Amarela
L’Ambasciata d’Italia informa che da settembre 2007 le Autoritá  mozambicane richiedono il certificato di vaccinazione contro la febbre gialla per i viaggiatori che provengono dai seguenti Paesi: Angola, Benin, Bolivia, Brasile, Burchina Faso, Burundi, Isole Comores, Ciad, Colombia, Congo, Costa d’Avorio, Equador, Etiopia, Polinesia, Gabon, Gambia, Gana, Guiana, Guinea Conacry, Guinea Bissau, Guinea Equatoriale, Liberia, Mali, Mauritania, Niger, Nigeria, Panama, Perú, Kenia, Repubblica Centro-Africana, RD Congo, Ruanda, Somalia, San Tomé e Principe, Senegal, Serra Leone, Sudan, Suriname, Tanzania, Togo, Trinidad e Tobago, Uganda e Venezuela.Il passeggero che non presenta il suddetto certificato potrá essere vaccinato nel punto d’entrata nel Paese, a cura del Servizio Nazionale di Salute, con la spesa di 1.350,00 Meticals (circa 40 Euro).

135